Forse è lei la vera regina indiscussa della pasticceria: stiamo parlando della crema pasticcera, la farcita più amata e usata per preparare dolci e non solo!  Ma siete curiosi di sapere come si prepara una crema pasticcera perfetta? Vediamo insieme la ricetta step by step!

La crema pasticcera ha origini antiche: da sempre viene usata per la preparazione di tantissimi tipi di dolci e per farcire bignè, brioche, biscotti, millefoglie e molto altro!

Oggi vi presentiamo la ricetta che il grande pasticcere Iginio Massari utilizza per preparare la crema pasticcera con cui farcisce i suoi famosi dolci… iniziamo! Questa ricetta è quella per una crema pasticcera classica, ma esistono diverse varianti, con aromi o aggiunte diverse come pistacchio, gocce di cioccolato o ancora alla nocciola, alla gianduia…

Per prima cosa vediamo gli ingredienti: per circa 750 g di crema pasticcera vi serviranno 500 g di latte intero, 130 g di zucchero, 7 tuorli, 40 g di amido di riso e due baccelli di vaniglia, mezza scorza di limone. Ecco il procedimento da seguire! Innanzitutto mettete in freezer una ciotola di vetro, che vi servirà dopo…

Crema pasticcera: l’originale ricetta di Iginio Massari

In una pentola unite il latte alla vaniglia (semi e baccelli vanno separati e messi entrambi), e alla scorza di limone, e cuocete tutto a fuoco lento portando a bollore. In un’altra pentola unite tuorli, zucchero e amido di riso, mescolate bene per ottenere un composto omogeneo. Quando il latte sta per bollire filtratelo e poi unite i due composti (tuorli e latte).

Mescolate tutto a fiamma bassa fino a che la crema non sarà densa. A questo punto vi tornerà utile la famosa ciotola di vetro che avevate messo nel freezer: prendetela e metteteci dentro la crema pasticcera. In questo modo potrà raffreddarsi in fretta.

Ora mescolatela crema con una frusta fino a farle raggiungere la temperatura di circa 50 gradi, e facendo in modo che la crema sia bella liscia e molto lucida. Adesso la vostra crema pasticcera è pronta per essere conservata in frigorifero ma deve essere coperta con una pellicola. Se non la usate subito o se vi avanza si può conservare in frigorifero coperta da una pellicola per 5 giorni o se la volete congelare anche per un mese.