Con la primavera ci sono tante verdure di stagione che possono essere utilizzate in cucina. Tra i metodi per preparare le verdure, ottimi anche per chi è a dieta e per chi non vuole esagerare con le calorie, c’è sicuramente quello di prepararle a funghetto. Vediamo insieme alcuni suggerimenti per prepararle come contorno o anche come piatto unico per i pranzi e le cene di primavera! 

Le verdure di stagione sono molte a primavera, quindi perché non trovare delle idee originali per prepararle a pranzo oppure a cena? Possono essere ovviamente un valido contorno da abbinare ad un secondo di carne o di pesce ma, in alternativa, possono anche essere un piatto unico se state cercando un pasto salutare e leggero.

Tra i diversi modi di preparare le verdure c’è sicuramente quello di farle a funghetto. Dimenticatevi l’olio per friggere e seguite questi semplici suggerimenti per preparare un piatto leggero, gustoso e con pochissime calorie: scopriamo insieme come farlo!

Melanzane e verdure a funghetto: idee e ricetta

Il primo suggerimento per fare delle ottime verdure a funghetto è quello di fare attenzione alla cottura. Se sceglierete di realizzare questo piatto utilizzando peperoni, zucchine e melanzane, dovete mettere in cottura le verdure proprio in questo ordine (lasciando trascorrere circa 5 minuti tra una verdura e l’altra), dopo aver tagliato a rondelle degli scalogni e averli fatti soffriggere con dell’olio extra-vergine di oliva.

Lasciando cuocere tutte e tre le verdure insieme per altri dieci minuti avrete un risultato ottimo: melanzane, peperoni e zucchine, tagliati a dadini piccoli, saranno cotti e avranno anche la giusta croccantezza. Per quanto riguarda la buccia, potete decidere se lasciarla oppure toglierla, a seconda del vostro gusto personale.

Un altro consiglio, nel caso in cui vogliate evitare di utilizzare l’olio per la preparazione delle verdure a funghetto, potete scegliere di cuocerle aiutandovi con qualche mestolo di brodo vegetale: in questo modo saranno ancora più leggere!