Siete alla ricerca di una ricetta che unisce facilità e rapidità, perfetta per un antipasto gustoso oppure per una cena soddisfacente? C’è un piatto buonissimo che è anche un alleato nel vuotare il frigorifero, trasformando gli avanzi in un piatto sorprendente. Scopriamo insieme come unire creatività e praticità realizzando una ricetta deliziosa e irresistibile! 

Quante volte vi sarà capitato di aprire il frigorifero alla ricerca di un’idea per la cena? E cosa avete trovato? Di certo vi sarà capitato di avere una serie di ingredienti che hanno poco a che fare gli uni con gli altri: patate, formaggio, qualche erba aromatica e forse qualche verdura che avete cucinato la sera precedente.

In quei momenti, la creatività in cucina diventa essenziale e la sfogliata di patate si può rivelare come un’opzione perfetta. Non è solo un’esplosione di gusto per il palato, ma è anche una ricetta in grado di trasformare gli avanzi in una prelibatezza sfiziosa e appagante. Scopriamo insieme come preparare questo piatto, perfetto sia come antipasto sia come piatto principale per una cena informale.

Cucina creativa: la sfogliata di patate

Per preparare la sfogliata di patate avete bisogno di:

  • pasta sfoglia rettangolare
  • 1 patata
  • 250 grammi di stracchino
  • 50 grammi di formaggio grattugiato
  • 100 grammi di scamorza dolce
  • olio e sale

Iniziate stendendo un rotolo di pasta sfoglia rettangolare sulla carta forno in una teglia, assicurandovi di chiudere i bordi verso l’interno e di bucherellare la base con una forchetta. In questo modo eviterete che il ripieno fuoriesca durante la cottura e che si formino delle bolle nell’impasto. Distribuite poi lo stracchino a pezzetti sulla pasta, quindi sovrapponete le fette sottili di scamorza.

Aggiungete le fette di patata (tagliate sottili) e cospargete la superficie con parmigiano grattugiato e un filo di olio extra-vergine di oliva. Infornate a 200 gradi per circa 25 minuti utilizzando la modalità “ventilato” finché la sfogliata di patate non sarà dorata e croccante. Una volta pronta, sfornate e lasciate raffreddare leggermente prima di servire. Tagliatela a pezzetti e gustatela calda, tiepida o fredda. Buon appetito!