La crostata è un dolce molto semplice da realizzare, e con il suo gusto dolce ma tradizionale conquista sempre tutti i palati. Oggi però ve la proponiamo in una versione ancora più gustosa, ovvero con il ripieno di ricotta e cioccolato! Non vi spaventate, questa ricetta è davvero alla portata di tutti.

Oggi vi portiamo alla scoperta di un dessert che si realizza facilmente, adatto veramente a tutti: stiamo parlando della crostata, ma in versione ricotta e cioccolato! Un dolce gustoso e leggero, perfetto sia come fine pasto o come colazione o merenda. Iniziamo subito, allacciate il grembiule!

Per 8 persone vi serviranno 2 uova, 170 g zucchero, 80 g di olio di semi di girasole, una bustina di di lievito per dolci, 390 g di farina, mezzo chilo di ricotta, buccia grattugiata di limone, un etto di gocce di cioccolato e un po’ di zucchero a velo. Come vedete non c’è il burro, si tratta quindi di una versione più light! E ora iniziamo!

Innanzitutto realizziamo la pasta frolla: rompiamo le uova, aggiungiamo l’olio, lo zucchero e il lievito per dolci, aggiungiamo lentamente la farina, fino a che l’impasto non risulta liscio e omogeneo. A questo punto stendete la frolla e tenetene una parte per le strisce di copertura.

Crostata ricotta e cioccolato: ecco la ricetta per la frolla senza burro

Iniziamo a realizzare la farcitura per la nostra crostata: in una ciotola uniamo la ricotta, lo zucchero, la buccia di limone grattugiata e le gocce di cioccolato. Quando avremo ottenuto un impasto omogeneo inseriamola nella frolla già stesa e livelliamo bene. A questo punto possiamo coprire con le strisce di frolla avanzata la nostra crostata: usate la fantasia!

Oltre alle classiche strisce vi potete anche divertire con forme e decorazioni. Infine inforniamo la crostata in forno statico preriscaldato a 180 °C per 40 minuti, o nel caso di forno ventilato mettiamo a 170 °C sempre per 40 minuti.

Adesso facciamola raffreddare e la crostata ricotta e cioccolato è pronta per essere servita in tavola! A piacimento la potete decorare con lo zucchero a velo. Va conservata in frigo e consumata entro un paio di giorni.