Se siete amanti delle specialità francesi sicuramente conoscerete il croque madame e il croque monsieur, due varianti di uno dei sandwich più famosi della cucina d’Oltralpe. Ma quali sono le differenze tra le due tipologie di croque e quali sono i consigli per gustare al meglio questa tipica specialità francese? Vediamo insieme cosa la rende così gustosa!

Semplici nella preparazione, gustosissimi fin dal primo assaggio, sostanziosi (e quindi adatti come spuntino oppure per spezzare la fame): stiamo parlando di quelli che possono essere definiti come “comfort food“. Ce ne sono moltissimi in tutti i paesi del mondo, a partire dall’Italia fino ad arrivare ai paesi esteri. Oggi, però, ci concentreremo sulle caratteristiche di una specialità tipica della Francia, ovvero il croque madame e il croque monsieur.

Questo toast, fatto solitamente con prosciutto, formaggio, burro, uova e besciamella, è un cibo tipico della Francia, famosissimo nelle brasserie parigine, città dove effettivamente è nato.

Differenza tra croque madame e croque monsieur

Qual è la differenza principale tra queste due versioni, così famose, della stessa specialità? Innanzitutto va precisato che non cambia la tipologia di pane con cui vengono preparate, il pan de mie, ovvero il pane in cassetta. All’interno, invece, ci sono degli ingredienti diversi, anche se entrambe le versioni sono molto semplici da realizzare, per cui se volete provare, vi basterà solo assicurarvi di avere tutto il necessario.

Per il croque monsieur avrete bisogno, per la farcitura, del prosciutto cotto, di un formaggio Emmental oppure Gruyere grattugiato. Immancabile la besciamella. Il ripieno va inserito in due fette di pancarré, ricoperte di formaggio grattugiato. Infine, la fase più importante è quella della “cottura”: il toast andrà ripassato in forno così da sciogliere l’interno e creare una crosticina croccante all’esterno.

Il croque madame, invece, prevede una cottura in padella, senza formaggio grattugiato. Il ripieno, quindi, è ancora più semplice, essendo formato da prosciutto cotto e formaggio che diventerà filante. La vera differenza sta nel fatto che il croque madame viene servito con un uovo all’occhio di bue, solitamente posizionato sopra il toast appena cotto.