Vi ricordate il film della Disney “Ratatouille”? Nel film, il giovane e ambizioso topo Remy sogna di diventare uno chef in uno dei ristoranti più prestigiosi di Parigi. La sua abilità culinaria trova la sua massima espressione nel ratatouille, un umile piatto di verdure che riesce a conquistare il critico gastronomico più temuto della città.

La ricetta del Ratatouille, resa celebre da questo film, è divenuta simbolo di passione culinaria e superamento delle sfide, ma da dove nasce questo piatto?
La ricetta ha origini nella regione della Provenza in Francia, è composto da verdure fresche e colorate che vengono lentamente stufate per esaltarne i sapori. La preparazione del ratatouille nel film non è solo una dimostrazione di abilità tecnica, ma rappresenta anche un messaggio di perseveranza e dedizione alla propria arte.

La versione di ratatouille presentata nel film “Ratatouille” ha ispirato molti a provare questa ricetta, trasformando un piatto tradizionale in un’avventura culinaria che incanta per la sua semplicità e il suo gusto profondo

Ricetta di Ratatouille

Ingredienti per la Ratatouille

  • 1 melanzana grande
  • 2 zucchine
  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone rosso
  • 2 pomodori maturi
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • Olio d’oliva
  • Sale e pepe
  • Erbe di Provenza o timo fresco

Preparazione della Ratatouille

  1. Preriscalda il forno a 190°C.
  2. Taglia la melanzana, le zucchine, i peperoni e i pomodori a fette di circa 5 mm di spessore.
  3. In una teglia larga, versa un filo d’olio e disponi uno strato di cipolla e aglio tritati.
  4. Disponi le verdure in modo alternato (melanzana, zucchina, pomodoro, peperone) in cerchi concentrici, partendo dal bordo verso il centro.
  5. Cospargi con sale, pepe e erbe di Provenza.
  6. Copri con carta da forno e inforna per circa 40 minuti.
  7. Servi caldo o a temperatura ambiente.