Salame Vichingo, salame del re oppure salame di cioccolato o salame del papa: sono tanti i nomi per un dolce della tradizione che è semplice e goloso, per grandi e piccini. In vista della festività di Pasqua, ecco alcuni consigli per realizzare un salame di cioccolato che farà davvero impazzire tutti: siete pronti a portarlo in tavola proprio per il giorno di Pasqua? 

Si avvicina la Pasqua e, per chi è appassionato di cucina, questo è il periodo anche per sperimentare qualche dolce per tutta la famiglia. Se state pensando ad una ricetta semplice, che vada bene anche per chi non ha molta dimestichezza ai fornelli, allora il salame del re o salame al cioccolato, anche chiamato salame del papa perché era tra i dolci preferiti della Quaresima, potrebbe essere proprio quello perfetto.

Sono diverse le tradizioni legate a queste dolce, basti pensare che in Sicilia viene chiamato “salame turco” perché ricorda, nel colore, proprio la pelle dei Mori. In realtà, però, la preparazione classica è abbastanza semplice da realizzare: vediamo insieme come farlo!

Salame del papa: ecco come realizzarlo

Per realizzare il vostro salame del papa avrete bisogno di biscotti secchi da sbriciolare, cioccolato e cacao in polvere, uova e burro. Nel caso in cui stiate preparando questo dolce per soli adulti, allora potrete anche aggiungere del rum. A piacere, potete scegliere di inserire nell’impasto anche le nocciole, per dare un tocco croccante alla ricetta.

Dopo aver sciolto la cioccolata a bagnomaria, potrete procedere ad aggiungere nocciole tritate, burro e zucchero, mescolando il tutto per ottenere un composto omogeneo anche con i biscotti sbriciolati. A questo punto, quando avrete ottenuto un impasto compatto, dovrete arrotolare il vostro salame aiutandovi con la carta da forno e dando la classica forma.

Per completare la ricetta, sarà necessario inserire il salame di cioccolato in frigorifero e lasciarlo riposare per almeno 3-4 ore. Una volta che si sarà raffreddato e sarà ben compatto, potrete servirlo facendolo a fette!