Tra i prodotti che sono stati ritirati dal mercato, dietro indicazione del Ministero della Salute che ha valutato la sussistenza di importanti rischi per quello che riguarda la presenza di elementi pericolosi, ci sono anche alcuni lotti di polenta, venduta in una delle catene di supermercati più note nel centro Italia. Vediamo insieme a quali lotti si fa riferimenti e quali sono i rischi concreti per la salute. 

Il Ministero della Salute, dopo una valutazione dei lotti, ha ufficializzato la decisione di ritirare dal mercato alcuni prodotti realizzati da un’azienda agricola umbra e che sono stati venduti in una nota catena di supermercati diffusa principalmente nel centro Italia. L’attenzione agli alimenti che vengono messi in commercio è costante, ma in alcuni casi possono essere dei prodotti che, dopo essere stati distribuiti, vengono richiamati per potenziali rischi per la salute.

Questo è il caso di diversi lotti di polenta di mais – che riportano la scadenza del 31 dicembre 2024 – e che sono stati venduti presso Eurospin. Vediamo nel dettaglio quali altri informazioni sono state date su questi prodotti e che cosa è necessario fare.

Polenta a rischio: il lotto ritirato

Il motivo, che è stato spiegato dal Ministero della Salute nella circolare pubblicata nelle scorse ore, è la presenza di un rischio chimico nei lotti di polenta che sono stati ritirati immediatamente dal mercato. Secondo l’analisi dei lotti, la presenza di aflatossine – sostanze chimiche che sono state segnalate in etichetta – è superiore ai livelli consentiti sia dalla normativa italiana che dalla normativa europea.

Queste sostanze sono considerate rischiose, in quanto possono essere cancerogene e genotossiche. Per questo è stato disposto immediatamente il ritiro dei lotti di polenta che potrebbero portare dei rischi per la salute dei consumatori. Il nome del prodotto è “Polenta di Mais“, venduto nei punti Eurospin nelle confezioni da 500 grammi oppure nella modalità sfusa da 25 kg. Qual è il marchio a cui dover fare attenzione in questo caso? La polenta di mais ritirata dal mercato è dell’Azienda Agricola Piconi Alessandro.