Un nuovo locale, pronto a continuare la tradizione della pizza romana portando alcuni elementi di innovazione, in particolare sul modo di consumare il cibo e i pasti delle nuove generazioni. Stiamo parlando di una nuova apertura a Roma, con un giovane pizzaiolo che è pronto a conquistare tutti con il suo “rinascimento” alla romana, per una rivincita personale dal gusto deciso! 

Un nuovo progetto sta per essere avviato a Roma, in particolar modo nel quartiere San Paolo. Ad annunciarlo è il pizzaiolo romano Jacopo Mercuro, classe 1988 e una carriera già consolidata alle spalle. Dopo un percorso di studi di giurisprudenza, Jacopo ha capito che la sua vita doveva essere dedicata al mondo della cucina, e così nel 2015 è arrivata l’apertura del locale “Mani in pasta“.

Dopo la prima avventura, non priva di difficoltà, è arrivata la seconda possibilità, con l’apertura della pizzeria “180grammi”, dal peso del panetto utilizzato per realizzare la classica pizza romana. Un’attività che ha resistito anche alla pandemia, con l’idea di convertire la produzione in delivery e asporto, una scelta vincente, visto che ora sta arrivando una nuova apertura.

180grammi a Roma: nuova pizzeria

La nuova pizzeria 180grammi aprirà nel quartiere San Paolo a Roma, con inaugurazione prevista a marzo 2024. Il nuovo locale sposerà alla perfezione lo spirito dell’attività già avviata da Jacopo Mercuro, ma avrà uno stile ancora più pop. La ricetta della pizza rimane quella tradizionale, ma nuovo è il metodo di vendita, con il locale che sarà incentrato sul delivery e sull’asporto di una delle pietanze più richieste.

Diverse le innovazioni che il pizzaiolo ha deciso di introdurre, ad esempio la lavorazione in teglia per quanto riguarda l’impasto della pizza ma non solo. Aggiornamenti e novità interessanti – e gustose – sono state inserite anche tra le farciture (come la ‘nduja fatta in casa oppure la porchetta con cicoria ripassata). La pizza di “180grammi” ha conquistato tutti anche grazie all’impasto, rigorosamente steso a mano, che è quindi sottile e croccante. Siete pronti a provarla anche nel nuovo locale di Roma?