Volete una ricetta sfiziosa e gustosa che possa soddisfare il palato di grandi e piccini? Se amate la patate, allora almeno una volta forse avrete provato a fare le patate rustichelle, croccanti all’esterno e morbide all’interno. Non avrete nemmeno bisogno del forno, perché potranno essere preparate utilizzando un modo più semplice!

Non sempre è facile pensare ad un contorno che sia gustoso e sfizioso, oltre al fatto che debba soddisfare il palato di grandi e piccini. Le patate sono un alimento molto versatile, che può essere utilizzato come accompagnamento per un secondo piatto o, in alternativa, anche per un aperitivo sfizioso. In particolare c’è una ricetta che dovete assolutamente provare: le patate rustichelle al rosmarino.

Oltre ad essere buonissime, sono anche molto belle da portare in tavola, per cui vi garantiranno una bella figura anche nel caso in cui abbiate degli ospiti. Affinché il risultato sia il migliore possibile, vi consigliamo di lasciare la buccia per assicurare la croccantezza di questo piatto.

Patate rustichelle con friggitrice ad aria

Come anticipato, per realizzare questa ricetta non avrete bisogno del forno, perché la cottura potrà essere effettuata nella friggitrice ad aria. Prima di tutto dovrete tagliare le patate a spicchi della stessa grandezza: questo sarà fondamentale affinché la cottura risulti omogena. Mettete gli spicchi di patate in una teglia di acqua bollente e lasciateli lì per una decina di minuti.

Trascorsi dieci minuti potete togliere le patate, inserirle in una ciotola e procedere con il condimento: olio extra-vergine di oliva, origano, rosmarino e sale. Mescolate in maniera che gli aromi si uniscano alle patate, e poi preparate il cestello della friggitrice ad aria. Aggiungete della carta forno e poi procedete alla cottura delle patate per circa 15-20 minuti a 200 gradi, facendo attenzione a girarle di tanto in tanto per evitare di bruciarle.

Il consiglio è quello di mangiare appena cotte, ma potete anche conservarle in frigo.