Bruno Barbieri ha fatto discutere a lungo sul web per aver lanciato una ricetta che, secondo molti, si allontana dalla tradizione, aggiungendo il burro nella preparazione della pasta con le vongole. Un vero e proprio errore per molti appassionati di cucina ma attenzione, perché in realtà prima di Bruno Barbieri uno dei più celebri gastronomi della cucina aveva fatto lo stesso! 

E se Bruno Barbieri avesse ragione? Lo chef, giudice di Masterchef, è stato duramente criticato durante le ultime settimane per il video in cui mostra la preparazione della pasta con le vongole e in particolare per l’aggiunta di un ingrediente che è stato considerato da molti come un errore imperdonabile da parte di un fine conoscitore della cucina come Bruno Barbieri.

Lo chef, infatti, ha aggiunto una noce di burro per rendere ancora più cremosa la pasta e ha scatenato un’ondata di critiche sul web. Peccato, però, che uno dei gastronomi più famosi della cucina italiana lo aveva già indicato in tempi non sospetti!

Artusi dà ragione a Barbieri?

Secondo quanto riportato anche dagli esperti di Gambero Rossi, era stata proprio Pellegrino Artusi a celebrare l’abbinamento di burro e parmigiano sia con gli spaghetti sia con il riso con le vongole. Bruno Barbieri, quindi, non avrebbe commesso un azzardo, ma avrebbe riportato una ricetta che era già stata definita da uno dei maggiori esperti della cucina italiana:

Anche gli spaghetti con le telline, mi converrà indicarveli, sebbene a mio gusto sia preferibile il riso. Se vi piace provarli, tritateli minuti per poterli portare alla bocca con il cucchiaio e servitevi della ricetta del riso cuocendoli nell’acqua dove sono state schiuse le telline. Scolate l’acqua superflua, conditeli con quell’intingolo unito ad alquanto burro e parmigiano.

Solo in tempi recenti, poi, si è passati a preferire il condimento con olio extra-vergine di oliva per quello che riguarda l’abbinamento di pasta e molluschi ma già Artusi aveva sdoganato l’utilizzo del burro. Bruno Barbieri riuscirà così a salvarsi dalla critiche?