Tra le credenze comuni c’è quella secondo cui bere durante i pasti potrebbe rallentare la digestione. Ma dove sta la verità? Quanti bicchieri d’acqua è bene bere durante il pranzo e la cena e, soprattutto, ci sono delle controindicazioni nel caso in cui durante i pasti si tenda ad esagerare? Vediamo insieme cosa dicono gli esperti e quali sono le quantità consigliate. 

Secondo alcuni sarebbe buona pratica evitare di bere acqua durante i pasti per non interferire con la digestione. Tra le credenze più diffuse per quello che riguarda i pasti, infatti, ce n’è una secondo la quale i bicchieri d’acqua assunti a pranzo oppure a cena favorirebbero il gonfiore e diminuirebbero l’efficacia dei succhi gastrici, ritardando così la digestione.

A fare chiarezza su quali siano i comportamenti più corretti e salutari da tenere a tavola è stata la Federazione degli Ordini dei medici.

Bere a tavola si può

Secondo quanto spiegato dagli esperti in medicina e nutrizione, questa credenza può essere catalogata come un “falso mito”. Stando a quanto molti pensano, infatti, bere acqua durante i pasti oltre ad ostacolare la digestione porterebbe anche al rallentamento dell’assorbimento delle proprietà nutritive degli alimenti. Gli esperti della Federazione degli Ordini dei medici, però, hanno precisato che non ci sono evidenze scientifiche per quello che riguarda questo aspetto.

Qual è, quindi, il giusto comportamento da tenere quando si sta a tavola? Gli esperti consigliano di bere sempre almeno uno o due bicchieri d’acqua. Al contrario di quanto si pensa, infatti, bere durante i pasti è un aiuto alla digestione e non un ostacolo come molti credono. La spiegazione sta nel fatto che i liquidi non sono sconsigliati per digerire, anzi, come riportano gli esperti:

L’idea che bevendo l’acqua durante i pasti si rallenti la digestione non è scientificamente dimostrata: al nostro stomaco non fa differenza se consumiamo uno smoothie o lo stesso quantitativo di frutta a pezzi accompagnandolo con un bicchier d’acqua. Anzi, bere qualche bicchiere mentre si mangia non può che favorire i processi digestivi.