La colazione è un pasto fondamentale per la giornata, dato che riesce a dare la giusta dose di energia che serve dopo ore di riposo e che contribuisce al corretto funzionamento del corpo nelle ore successive. Ma quando è il momento giusto per fare colazione, evitando di sentirsi appesantiti e di assumere troppe calorie? Scopriamo insieme quali sono i consigli degli esperti.

Se è vero che la colazione è il pasto più importante della giornata, è altrettanto vero che bisogna porre attenzione al momento che si sceglie per farla, oltre che a cosa si mangia. Fondamentale per acquisire la giusta energia nel corso della giornata e, se fatta nel modo giusto, anche per accelerare il metabolismo, il successo di una buona colazione dipende molto dal momento.

Come si fa, quindi, a capire a che ora fare colazione? Non c’è una regola generica, perché molto dipende dalle abitudini serali di ciascuno di noi, che inevitabilmente incidono poi sull’orario in cui il nostro organismo deve “rimettersi in moto”.

Fare colazione nell’orario giusto

L’orario che più frequentemente si ritiene corretto per fare colazione è quello in cui genericamente ci si sveglia, quindi dalle 7 alle 8 del mattino. In realtà, però, non sempre è indicato fare la prima colazione nel momento in cui ci si sveglia, anzi. In alcuni casi sembrerebbe una strategia migliore quella di aspettare un po’ per fare il primo pasto della giornata, attendendo anche un paio d’ore rispetto al momento in cui si è svegliati.

Come mai? Il corretto orario della colazione, infatti, dipende dalle abitudini serali. Secondo gli esperti, quindi, bisognerebbe calcolare un lasso di tempo di 12 ore dal momento della cena a quello della colazione. Per fare un esempio, se avete cenato alle 20, allora potrete fare colazione alle 8. Al contrario, se avete cenato presto, anche la colazione potrà essere anticipata.

Queste 12 ore di digiuno sono fondamentali sia per il benessere dell’intestino sia per accelerare il metabolismo. Il consiglio, comunque, è quello di non rimandare troppo la colazione, ad esempio non andando oltre le 9, e ovviamente di non saltarla mai!