Taste Atlas, nota guida online di viaggi culinari, ha stilato la classifica delle 100 migliori pietanze del mondo, ma nessun piatto italiano si è piazzato sul podio, destando un certo stupore, viste le numerose eccellenze culinarie del Belpaese. Scopriamo insieme quali piatti hanno conquistato i primi posti, scalzando l’Italia dal podio. 

L’Italia è rinomata in tutto il mondo per la sua straordinaria tradizione culinaria, caratterizzata da sapori autentici, ingredienti di alta qualità e ricette tramandate di generazione in generazione. Tuttavia, nonostante questa ricchezza gastronomica, una recente classifica stilata da Taste Atlas ha deluso gli italiani, perché nessun piatto italiano è riuscito a piazzarsi sul podio delle migliori 100 pietanze al mondo.

Taste Altas ha esaminato oltre diecimila piatti provenienti da ogni angolo del globo, tanto che la classifica tiene conto di 395.000 valutazioni da parte di utenti di tutto il mondo, fornendo un quadro dettagliato delle preferenze culinarie globali. Nonostante l’Italia abbia primeggiato in altre categorie, come quella dei formaggi con la mozzarella di bufala e il parmigiano reggiano, la mancanza di un piatto italiano sul podio dei migliori del mondo ha suscitato delusione e sorpresa tra gli appassionati della cucina italiana.

I piatti italiani più buoni secondo la classifica

Nella classifica stilata da Taste Atlas ci sono comunque alcuni dei piatti italiani più iconici, nonostante nessuno di essi sia riuscito a raggiungere i primi posti. Al quarto posto si trova la celebre pizza napoletana, seguita dalle pappardelle al ragù di cinghiale all’undicesimo posto. Altri piatti menzionati includono il pesto alla genovese, le linguine allo scoglio, la classica pasta alla carbonara, il ragù e le lasagne alla bolognese, i funghi e la bistecca alla fiorentina, tutte pietanze che si sono posizionate nei 100 cibi più buoni al mondo.

Questa classifica evidenzia sicuramente la grande varietà e la ricchezza della cucina italiana, che è riuscita a piazzare moltissimi piatti in questa speciale “competizione”. Nonostante la mancanza di un piatto italiano sul podio, l’Italia continua ad essere riconosciuta a livello globale per la sua straordinaria cucina, che affonda le radici in secoli di tradizione culinaria e artigiano gastronomico.

E, se vi state chiedendo quale sia il miglior piatto al mondo, a vincere è stata la Picanha, il famosissimo taglio di carne brasiliano!