Joe Bastianich è un nome che ormai tutti conoscono, in Italia come all’estero. Le’x giudice di Masterchef Italia e Masterchef Usa si è sempre dimostrato un giudice esigente, e così lo è ancora di più se si tratta della sua cucina. Ma quanto costa mangiare nel suo ristorante di New York? Vediamolo insieme.

Nel cuore di New York, poco lontano da Times Square, sorge il ristorante Becco di Joe Bastianich, aperto da Lidia e Joe nel 1993, e che da allora è uno dei più rinomati della zona. Ma in molti si domandano quanto possa costare cenare da Becco. Beh, una risposta viene dallo stesso proprietario del locale ed ex giudice di Masterchef sia nell’edizione americana che in quella italiana.

Il ristoratore ha infatti scelto di creare un menù speciale a 50 dollari che ha poi condiviso sui social. Il menu include antipasto, primo piatto, un bicchiere di vino, dolce e caffè. Nei 50 quel sono già incluse mance e tasse, che spesso negli Usa fanno alzare drasticamente i prezzi delle consumazioni. Così Joe Bastianich spiega le ragioni che lo hanno spinto a creare questo menu in un video postato sui social:

New York sta diventando sempre più cara e qui al Becco Restaurant abbiamo deciso di fare il Joe’s menu.

Joe Bastianich svela il suo menu speciale a 50 dollari: ecco cosa include

Il video postato sul profilo Instagram di Joe Bastianich ha dato però adito a molte discussioni. Molti gli utenti che hanno attaccato l’ex giudice di Masterchef Italia, affermando che 50 dollari non sia affatto un prezzo conveniente, dato ciò che viene offerto dalla proposta. Tuttavia molti utenti al contrario considerano più che onesto il prezzo proposto dal ristoratore.

I prezzi della Grande Mela sono infatti sempre più alti, e mettono in difficoltà sia i turisti che i residenti. Così secondo tanti sostenitori del Becco Ristorante di New York, 50 euro per un menu di tre portate che include anche tasse e mance sarebbe un prezzo più che giusto. Che l’ex giudice di Masterchef voglia aprire qualche nuovo locale anche nel nostro paese? Staremo a vedere, di certo nulla è da escludere!