Se amate il panettone allora forse è meglio che vi prepariate prima di leggere quanto è stato riportato in prima pagina dal Times, noto quotidiano inglese. Commentando l’impennata delle vendite del panettone in Inghilterra, un giornalista ha colto l’occasione per esprimere un’opinione molto decisa sul dolce tradizionale italiano, bocciandolo completamente. 

In questi giorni i telegiornali nazionali hanno raccontato un fenomeno che ha stupito i più, ovvero l’aumento delle vendite del panettone in Inghilterra, sintomo probabilmente di una rinnovata passione del popolo inglese per uno dei dolci tipici natalizi che rappresentano la tradizione culinaria italiana. Non tutti, però, sono felici di questa novità.

In particolare, si registra non solo un’impennata delle vendite del panettone (+24%) ma una preferenza sempre più marcata rispetto al dolce tipico inglese, ovvero il Christmas Pudding. Ecco perché, in prima pagina sul Times, un giornalista ha voluto esprimere con fermezza la propria opinione facendo un confronto tra i due dolci natalizi e evidenziando i difetti di quello italiano.

Panettone bocciato dal Times

Il food editor Tony Turnbull ha cercato di fare un’analisi critica dei dati che sono emersi di recente, sottolineando come le vendite non siano l’unico fattore che deve essere preso in considerazione. Innanzitutto gli inglesi preparano ancora il Christmas Pudding in casa – secondo quanto riportato dal giornalista  – mentre l’acquisto del panettone è legato soprattutto alla tradizione dei regali di Natale.

Il fascino del panettone, secondo Turnbull, non deve essere ricercato nel gusto ma piuttosto nella sua funzione di regalo: “L’obiettivo è quello di non rimanere con il pacco in mano il giorno di Natale”. La critica del food editor non si è fermata qui, perché Turnbull ha voluto mettere in evidenza tutti i difetti del panettone italiano, descrivendolo come pesante e noioso e anche troppo cotto e troppo scuro.

La disamina si è conclusa con una punta di polemica e ironia, dato che Turnbull ha spiegato qual è l’unico momento in cui il panettone è davvero buono, ovvero quando ci si può fare un bel pudding appena prima che scada!