Diventata un vero must in cucina negli ultimi anni grazie alla praticità e alla promozione online, la friggitrice ad aria è un elettrodomestico che ha una storia ventennale. Considerata come uno strumento per evitare la frittura ad olio, chiaramente non salutare, la friggitrice ad aria va utilizzata comunque in maniera oculata e rispettando sempre le indicazioni che vengono fornite: ecco perché bisogna fare attenzione! 

La friggitrice ad aria ha avuto un boom, dal punto di vista delle vendite e dell’utilizzo, dal 2020 in poi, quando, grazie anche alle numerose ricette online che la utilizzavano come strumento alternativo rispetto alla tradizionale cottura che si basava sulla frittura ad olio, ha iniziato a spopolare. Inventata in realtà nel 2005 dall’olandese Fred Van de Weji (che voleva trovare un modo per mangiare patatine croccanti senza doverle friggere nell’olio), questo elettrodomestico sfrutta un potente flusso d’aria, che raggiunge la stessa temperatura dell’olio (circa 180-200 gradi).

Il funzionamento, quindi, è simile a quello di un piccolo forno; proprio per questo viene considerata un elettrodomestico in grado di assicurare una maggiore salubrità al cibo rispetto alla frittura ad olio. Come per tutti gli strumenti, però, anche la friggitrice ad aria va utilizzata rispettando alcune semplici regole!

Friggitrice ad aria: come usarla al meglio

La prima indicazione, fondamentale per cuocere gli alimenti nel modo giusto, è quella di consultare le istruzioni della friggitrice ad aria e di verificare la compatibilità tra i cibi e questo tipo di cottura. Potrebbe sembrare banale, ma questa piccola accortezza consente di non superare il “punto di fumo”, ovvero la temperatura limite oltre la quale gli alimenti, a seconda della tipologia inserita nella friggitrice, possono bruciarsi.

Un altro consiglio importante riguarda la funzione di preriscaldamento, che viene inserita praticamente in tutte le friggitrici ad aria di ultima generazione. Infine, l’ultima accortezza da utilizza riguarda la frequenza di utilizzo. Sicuramente, rispetto alla frittura con olio, la friggitrice ad aria consente di cuocere gli alimenti, rendendoli croccanti, in maniera più salutare. Ciò, però, non significa che sia la modalità di cottura migliore per la salute: ecco perché, anche in questo caso, va moderato l’utilizzo e alternato con altri metodi di cottura degli alimenti.