L’arrosto con patate al forno è sicuramente uno dei piatti più amati dagli italiani. Spesso, però, la preparazione è lunga e richiede parecchio tempo ed impegno per poter portare in tavola una ricetta in grado di conquistare anche i palati più esigenti. Se volete provare a velocizzare i tempi, ecco un metodo di cottura alternativo per il vostro arrosto con patate: il risultato è assicurato! 

Se anche voi avete pensato di realizzare un arrosto con patate ma siete stati fermati dai tempi di preparazione, che vi sono sembrati troppo lunghi e impegnativi, allora questi consigli fanno proprio al caso vostro. Soprattutto in questo periodo di feste, dove le famiglie si riuniscono per stare insieme e godersi pranzi e cene in compagnia, l’arrosto con le patate potrebbe essere uno dei piatti da inserire nel vostro menu.

Vi basterà procurarvi pochi ingredienti e seguire un consiglio molto particolare, che vi consentirà di portare in tavola un arrosto dalla crosticina croccante ma dall’interno morbido e succoso!

Arrosto con patate: svelato il segreto

Per iniziare, avrete bisogno di circa un chilo di carne di maiale, e poi, per condire l’arrosto, dovrete avere a disposizione sale, pepe nero, paprika e patate. Dimenticatevi lo spago con cui si avvolge la carne prima di metterla in forno: questo metodo di cottura vi stupirà!

Il segreto per una cottura perfetta dell’arrosto con patate è quello di effettuare una doppia cottura. Dopo aver effettuato dei tagli verticali sulla carne e dopo aver inserito in queste aperture le patate tagliate a fette, procedete a spennellare l’arrosto con un mix di sale, pepe nero e olio extra-vergine di oliva. A questo punto tutto è pronto per la prima parte della cottura: coprite l’arrosto con un foglio di alluminio e inseritelo in forno (già preriscaldato) a 180 gradi per 60 minuti.

Quando questa prima parte di cottura sarà stata completata, potrete togliere il foglio di alluminio e lasciare la carne in forno per altri 5 minuti, sempre a 180 gradi.