Antonella Clerici, intervistata da Diletta Leotta nel podcast “Mamma Dilettante”, ha raccontato qualche dettaglio in più sulla sua vita da mamma. La conduttrice di “E’ sempre Mezzogiorno” si è lasciata andare ad una rivelazione, confessando che la figlia ha avuto un periodo di sofferenza dovuto ad alcuni episodi di bullismo subiti a scuola: vediamo insieme cos’è successo.

Antonella Clerici si è raccontata a tutto tondo, parlando della sua vita da mamma, in un’intervista con Diletta Leotta. La conduttrice di “È sempre Mezzogiorno” è stata una delle ospiti del podcast della Leotta, “Mamma Dilettante”, dopo Aurora Ramazzotti, Federica Pellegrini e Francesca Sofia Novello.

Maelle, la figlia di Antonella Clerici, ha 14 anni ed è il frutto dell’amore tra la conduttrice e l’ex compagno Eddy Martens. Parlando del rapporto della figlia con la popolarità della madre, Antonella Clerici ha confessato che, forse proprio per il fatto di essere figlia di una donna così famosa, Maelle è stata vittima di bullismo a scuola.

Antonella Clerici e la sofferenza di Maelle

Parlando dell’esperienza di Maelle alle scuole medie, Antonella Clerici ha rivelato che la figlia ha sofferto molto a causa di alcuni episodi di bullismo che l’hanno segnata. La conduttrice di “È sempre Mezzogiorno“, poi, ha spiegato più nel dettaglio quello che è successo alla figlia:

Proprio perché era mia figlia, c’era qualcuno che le faceva pesare il fatto di essere “figlia di”. Qualcuno le ha detto: “Tu parli, ma sei la figlia di…”. Lei all’inizio ha incassato, però ho visto che un po’ ci ha sofferto. Anche se poi è riuscita a ribaltare la situazione.

Antonella Clerici, infatti, ha precisato che poi tutto si è risolto anche grazie alla forza di Maelle, che è stata sempre supportata dalla mamma:

 Alla fine della terza media ho visto che chi la denigrava poi era dalla sua parte. Maelle è stata brava e intelligente a gestire quella situazione.