Quando si visita un borgo o una città, è inevitabile che si voglia anche assaggiare la cucina tipica di quel posto. Ma quanto si spende, in genere, per mangiare in una locanda tipica? Una coppia ha pubblicato lo scontrino di una nota locanda di Bologna, dove al prezzo di 50 euro hanno assaggiato alcuni dei piatti più celebri della cucina dell’Emilia-Romagna. 

Poter assaggiare prodotti e piatti tipici di una zona, specialmente quando si scopre un posto nuovo, è una vera e propria ricchezza. A Bologna, una terra floridissima dal punto di vista gastronomico, ci sono ancora locande tipiche dove i turisti possono scoprire sapori e gusti della tradizione. Per avere un’idea degli ingredienti da scoprire e dei prezzi delle locande, si può far riferimento, come spesso capita, ai social.

Questa volta è stata una coppia di coniugi a condividere sul web la loro esperienza, pubblicando lo scontrino che è stato rilasciato dalla locanda. Cosa hanno mangiato con 50 euro?

Locanda tipica: quanto costa mangiare lì

Per condividere con gli altri utenti dei social la loro esperienza a Bologna, Antonella e il marito hanno pubblicato alcune foto della cena in una locanda tipica dell’Emilia-Romagna, mostrando sia i bellissimi e gustosissimi piatti assaggiati, sia il prezzo complessivo, di circa 50 euro in due. Il prezzo, quindi, sembra essere alla portata, essendo di circa 25 euro a testa.

Cosa ha mangiato la coppia a questo prezzo? Gli antipasti, molto ricchi, li aspettavano direttamente a tavola: salumi misti, ricotta e cipolla, oltre a quelli che hanno ordinato successivamente (funghi freschi con grana e prezzemolo e crostini con i funghi). Passando ai primi piatti, non potevano mancare le tagliatelle al ragù tipiche di Bologna e la lasagna, per apprezzare i sapori tipici di questa bellissima terra.

Per concludere il pasto, arrosto con patate al forno e caffè per terminare. Il tutto ad un prezzo di 50 euro per una cucina tipica locale che è tradizione e scoperta: e voi, lo provereste?