C’è una soluzione per tenersi in forma, e dimagrire anche, senza per forza sottoporsi ad una rigida dieta. L’elenco delle regole da seguire per riuscire a mantenere la linea è facile da seguire secondo il dottor Franco Berrino, fondatore dell’associazione La Grande Via e direttore presso il Dipartimento Preventivo dell’Istituto dei Tumori di Milano. 

Quali sono le diete che funzionano veramente? Spesso ci si chiede quali sono i programmi alimentari da seguire per riuscire ad essere in forma e, magari, anche a dimagrire. La soluzione migliore, però, non sempre riguarda le diete, anzi. Secondo le quattro regole che sono state elencati dal Dottor Franco Berrino, direttore del Dipartimento Preventivo dell’Istituto dei Tumori di Milano.

Stando a quanto riportato, ci sono alcune regole da seguire per tenersi in forma e che riguardano in maniera particolare l’alimentazione. Non è detta che sia necessario rinunciare al buon cibo: vediamo insieme alcuni accorgimenti da adottare secondo Franco Berrino.

In forma mangiando: le regole da rispettare

Una delle regole fondamentali da seguire riguarda la masticazione. Spesso questa attenzione viene considerata superflua e banale, ma non è affatto così. Attraverso una masticazione adeguata si può produrre grelina in quantità inferiore, riducendo così le probabilità di percepire ancora in maniera intensa il senso di fame.

Un’altra indicazione importante riguarda invece l’orario dei pasti. Fondamentale rispettare il lasso di tempo di 14 ore tra l’ultimo pasto della giornata, ovvero la cena, e il primo del giorno successivo, ovvero la colazione. Nel distribuire le calorie, inoltre, è necessario che la cena sia leggera, mentre la colazione, essendo il pasto che porta all’inizio della giornata, può essere abbondante. Rispettando questo equilibrio, la vostra forma ne gioverà!

Infine, va fatta molta attenzione alla tipologia di cibo che mangiamo quotidianamente. Nella scelta dei carboidrati, ad esempio, bisogna privilegiare quelli integrali e i legumi, che sono importanti nel rallentare l’assorbimento dei grassi e degli zuccheri. Allo stesso tempo vanno inseriti yogurt, frutta secca, verdure e cereali integrali nei pasti quotidiani, rinunciando a cibi ultra-processati.