Vi è mai capitato di chiedervi come mai la carne del pollo può essere bianca oppure gialla? Il motivo è molto semplice e dipende dal modo in cui i polli sono stati allevati. Ma qual è la carne migliore da acquistare e qual è la più salutare? Vediamo insieme come mai il pollo può avere un colore diverso e cosa consigliano gli esperti in fatto di alimentazione. 

Avete mai visto la carne di pollo più gialla del solito? Che cosa significa quando la carne acquista un colore tendente al giallo invece che al bianco? Potrebbe essere un segnale preoccupante oppure è normale? Innanzitutto, nel rispondere a queste domande, è fondamentale sottolineare come non ci si debba allarmare: è possibile, infatti, che la carne di pollo ruspante possa assumere una colorazione giallognola.

Da cosa dipende? Tutto deriva dal modo in cui il pollo è stato allevato e dall’alimentazione dell’animale. Nel caso in cui, ad esempio, il pollo sia stato allevato con un’alimentazione basata in particolar modo su mais e grano, allora la carne sarà più giallognola. Al contrario, se sarà stato alimentato con frumento oppure sorgo, sarà più probabile che la carna abbia una tonalità biancastra.

Carne di pollo: qual è la più buona da cucinare?

Se state pensando di fare una ricetta a base di pollo, dovete considerare che la differenza di colore può anche essere collegata ad una differenza nel sapore, seppur leggermente. In particolare, il pollo bianco presenta un sapore più delicato, mentre quello dalla colorazione giallastra ha un gusto più deciso, proprio perché l’alimentazione con cui è stato allevato è differente.

Al di là di quello che si può pensare a primo impatto, non ci sono differenza dal punto di vista della qualità oppure dell’apporto nutrizionale tra le due tipologie di carne. La scelta, più che per motivi di salute, in quanto non ci sono controindicazioni, dovrebbe essere orientata in base proprio gusto, considerando la differenza del sapore della carne, e in base all’utilizzo che si vuole far del pollo, e quindi prendendo in considerazione il tipo di ricetta da realizzare.