Famosissima in tutto il mondo, l’insalata russa è la ricetta perfetta per chi è alla ricerca di un antipasto facile da preparare, sfizioso e salutare. Questo piatto si prepara con pochi e semplici ingredienti ed è perfetta da gustare in tutte le stagioni: ecco come prepararla secondo l’antica ricetta originale.

Non tutti lo sanno, ma in origine l‘insalata russa veniva chiamata anche insalata Olivier, dal nome di Lucien Olivier, il cuoco di origine belga che l’ha inventata nel lontano 1860 per gli ospiti del ristorante Hermitage a Mosca (da cui il nome di insalata russa). Non tutti però concordano su questa storia, tanto che i russi la chiamano insalata all’italiana. Anche in Francia troviamo alcune varianti simili.

Comunque sia, oggi questo piatto viene servito un po’ in tutto il mondo, ed è perfetto per chi cerca un antipasto da realizzare in breve tempo e con pochi e semplici ingredienti. A parte la maionese (che comunque non è obbligatoria), questa insalata prevede ingredienti quasi senza calorie, ed è quindi perfetta anche per chi vuole mantenere la linea. E ora, vediamo come prepararla!

Iniziamo con gli ingredienti: per circa sei persone vi serviranno 400 g di Patate; 300 g di Pisellini surgelati; 200 g di Carote; 150 g di Cetriolini Sott’aceto; 1 cucchiaino di Aceto di mele; 1 cucchiaino di Olio Extravergine d’Oliva e un pizzico di sale. E ora passiamo alla ricetta vera e propria!

Insalata russa: ecco la ricetta originale step by step!

Per prima cosa dovete lavare tutte le verdure con l’acqua corrente, poi pelarle con l’aiuto di un pelapatate e tagliare le patate e le carote a cubetti. In una pentola con coperchio fate cuocere le patate per circa 10 minuti, poi aggiungete le carote e infine anche i piselli.

Fate raffreddare le verdure e conditele con olio, aceto e sale. Tagliate i cetriolini e uniteli alle verdure, poi mescolate bene. Aggiungete alle verdure un po’ di maionese (a vostro piacimento per la dose), e mescolate per bene.

Quando avrete ben mescolato tutto mettetela a riposare in frigorifero per un’ora circa. A questo punto la potete servire e sarà pronta ad accompagnare piatti o aperitivi.