Pinza veneziana


Un dolce delle nonne venete

Pinza veneziana
0
(0)

Ricetta di Martino Scarpa

Questa pinza è una ricetta tipica del Veneto, ma anche delle zone più a Nord, come il Trentino ed il Friuli. Dolce rustico della tradizione tipicamente contadina, è realizzato con ingredienti semplici e genuini. Un tempo era usanza consumarlo durante le feste natalizie, preferibilmente all'Epifania. Si consiglia di consumarlo freddo, infatti lo si lascia riposare due giorni dopo la preparazione.

Ingredienti per
6 Persone

Pronto in
50 ore

Difficoltà
Facile

Preparazione
1 ora

Cottura
1 ora

Riposo
48 ore

Procedimento passo passo

1.Le basi

Mettiamo l’uvetta a bagno nell’acqua tiepida per ammorbidirla e tagliamo tutta la frutta a pezzettini. Misceliamo la farina 00, il lievito e lo zucchero. In una casseruola versiamo il latte e un bicchiere d’acqua, aggiungiamo il burro, un pizzico di sale e portiamo a ebollizione. A questo punto, uniamo la farina di mais e cuociamo il tutto per circa 20 minuti, mescolando di continuo. Lasciamo intiepidire.

2.In forno!

Aggiungiamo al miscuglio il composto a base di farine e lievito. Mescoliamo bene e aggiungiamo la frutta. Trasferiamo il tutto in una tortiera precedentemente imburrata, che metteremo a cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi, per un’ora.

3.Da servire freddo

La pinza sarà pronta quando in superficie si formerà una crosticina bruna e quando, forandola con uno stuzzicadenti, questo ne uscirà asciutto. Serviamo il dolce freddo. Sarebbe opportuno lasciarlo riposare un paio di giorni.


Seguici su

Ti potrebbero interessare

Migliaccio
Una delle più famose torte partenopee
...continua »
Lingue di gatto
Si preparano in men che non si dica!
...continua »

Altre di Martino Scarpa

Panzerotti di pasta fresca alla parmigiana
Gustosi ravioloni a mezzaluna preparati con panna fresca
...continua »
Risotto con seppie e piselli
Mettiamoci ai fornelli e cuciniamolo in modo diverso dal solito
...continua »