Pasta con le sarde alla siciliana


Ogni famiglia palermitana modifica la ricetta con il proprio “tocco” segreto

Pasta con le sarde alla siciliana
0
(0)

Ricetta di Antonella Clerici

Piatto palermitano, ma diffuso in tutta la Sicilia, spesso si cucinano utilizzando i bucatini al posto degli spaghetti. Pasta, pesce azzurro, finocchietto selvatico, uva sultanina e pinoli. A qualcuno verrà l’acquolina in bocca al solo pensiero della bontà del piatto che nasce da questi accostamenti: un classico della gastronomia siciliana che gode di una fama meritatissima anche nel resto d’Italia. Se vi trattiene la noia della pulizia delle sarde, fatevi aiutare dal vostro pescivendolo. A voi non resterà che farvi trasportare dai profumi e dai sapori che si sprigionano da questo piatto.

Potete scolare la pasta molto al dente per poi condirla dentro una pirofila, coprite poi con le sarde fritte e cospargete con del pane grattugiato. Infornate per 8/10 minuti a 200 gradi, fino a quando sulla superficie si sarà formata una crosticina croccante. Oppure potete utilizzare degli stampini individuali o ciotoline adatte sia alla cottura al forno sia da portare a tavola. Un modo chic di presentare la pasta con le sarde!

Antonella Clerici

Ingredienti per
4 Persone

Pronto in
55 min

Difficoltà
Media

Preparazione
40 min

Cottura
15 min

Procedimento passo passo

1.Il verde dei finocchietti

Step 1 - Pasta con le sarde alla siciliana

Pulite e lessate il finocchietto selvatico in acqua salata per 15 minuti a partire dal bollore. Sgocciolatelo, strizzatelo e tagliatelo in tocchetti di 2 cm.

2.Puliamo il pesce

Step 2 - Pasta con le sarde alla siciliana

Pulite le sarde privandole della testa, delle lische e delle spine. Lavatele bene sotto l’acqua corrente e lasciatele sgocciolare per qualche minuto.

3.Gli odori da appassire

Step 3 - Pasta con le sarde alla siciliana

Tritate la cipolla e fatela imbiondire in padella con un filo d’olio; aggiungete i filetti d’acciuga, dissalati e diliscati, mescolando fino a farli sciogliere completamente.

4.Uniamo le sarde

Step 4 - Pasta con le sarde alla siciliana

Unite due terzi delle sarde; quindi sale, pepe, uva sultanina e pinoli. Mescolate e fate insaporire per una decina di minuti. Aggiungete il finocchietto e abbassate la fiamma. Fate cuocere per altri 10 minuti. Se serve, aggiungete un filo d’olio o un paio di cucchiai d’acqua.

5.Il pane abbrustolito

Step 5 - Pasta con le sarde alla siciliana

In un padellino fate imbiondire 5 cucchiai di pane grattugiato, in poco olio. Infine, lessate 400 g di pasta nell’acqua di cottura del finocchietto.

6.Ci siamo!

Step 6 - Pasta con le sarde alla siciliana

A parte, friggete il resto delle sarde e, una volta dorate trasferitele su carta da cucina per assorbire l’olio in eccesso. Tenete da parte.
Condite la pasta con la salsa di sarde e finocchietto. Impiattate mettendo in cima alla pasta le sarde fritte. Spolverate con pangrattato e pepe a piacere. 


Seguici su

Ti potrebbero interessare

Insalata di pasta con carpaccio di polpo
Da servire e gustare tiepido, va bene come primo e come piatto unico
...continua »
Spaghetti con mousse di frutta secca
Una pasta condita con pesto di noci, pinoli, nocciole
...continua »
Spaghetti con vongole e peperoni
Un classico rivisitato, fatto al Bimby
...continua »
Tortelli con cipollina e pesce persico
Il ripieno è leggero, per un primo dal gusto raffinato
...continua »

Altre di Antonella Clerici

Rigatoni al forno con salsiccia e zafferano
Risponde perfettamente alla domanda: ma domenica che cuciniamo?
...continua »
Cassatine con canditi e salsa al caffè
Un dessert all'italiana, colorato e profumato di canditi e menta
...continua »
Polpettone in crosta di patate
Serviamolo freddo o tiepido, e sarà un vero asso nella manica
...continua »

Altre ricette con Sarde

Sarde in teglia
Nascoste da un velo di mistero!
...continua »
Sarde in tortiera
Profumo di Mediterraneo in cucina
...continua »
Tonnarelli al prezzemolo con sarde, capperi e pinoli
Pasta fresca trafilata in casa, assolutamente invitante!
...continua »
Sarde ripiene al forno con melanzane marinate
Una Falanghina non troppo acida renderà più pieno il boccone
...continua »