Pakora


Direttamente dall'India, uno stuzzichino facile con il Bimby

Piatto tipico della tradizione indiana, è una ricetta cosiddetta povera, di strada, che si presta benissimo per un aperitivo o un antipasto. Si distingue per la presenza della farina di ceci nella pastella, che la rende corposa, ma soprattutto per le spezie utilizzate, cioè il garam masala. Questo mix di solito si trova nei grandi supermercati ma, se non fosse reperibile, possiamo prepararlo in casa unendo, in uguale quantità, coriandolo, zenzero, cumino, cardamomo, pepe nero, cannella, chiodi di garofano e aglio. Se la pastella è troppo densa, aggiungiamo un po’ di acqua frizzante gelata. Friggiamo piccole quantità d’impasto, per evitare che le frittelle non si cuociano bene all’interno.

Pakora
0
(0)
Ingredienti per
8 Persone

Pronto in
40 min

Difficoltà
Facile

Procedimento passo passo

1.Cominciamo con le patate

Versiamo 500 g d’acqua calda nel boccale e sistemiamo nel cestello 350 g di patate, pelate e tagliate a tocchetti. Inseriamo il cestello nel boccale e cuociamo 15 Min. Temp. Varoma Vel. 1.

2.Tagliamo a tocchetti

Laviamo e tagliamo a tocchetti una cipolla media, 230 g di peperoni rossi, 90 g di carote e teniamo da parte. Aggiungiamo, poi, 50 g di rucola e 30 g di mais.

3.Con le altre verdure

Una volta pronte le patate, lasciamole raffreddare e uniamole alle altre verdure. Nel boccale pulito inseriamo 150 g di ceci secchi e riduciamoli in farina 1 Min. Vel. 10.

4.Bisogna mescolare

Aggiungiamo 80 g di farina 00, 10 di bicarbonato, una presa di sale, un cucchiaino di garam masala e misceliamo 10 Sec. Vel. 6.

5.Un po' di limone

Uniamo qualche goccia di succo di limone, 300 g di acqua frizzante molto fredda e amalgamiamo 15 Sec. Vel. 4.

6.Amalgamiamo

Uniamo in una ciotola le verdure e la pastella e mescoliamo per amalgamare.

7.Scaldiamo l'olio

In una padella, portiamo a temperatura abbondante olio di semi di girasole.

8.Adesso friggiamo

Versiamo con un cucchiaio l’impasto poco per volta, formando delle piccole frittelle, e friggiamo fino a quando non sono ben dorate.

9.Dopo la cottura

Lasciamo scolare su carta assorbente e serviamo.


Seguici su

Ti potrebbero interessare

Bruschetta “tout court”
Il pane con il pomodoro non ha sempre lo stesso sapore!
...continua »
Gazpacho con riso all’indiana
Una sorta di gustosissima zuppa di pomodori freschi!
...continua »
Sformatini di fagiolini al gorgonzola
Una morbidezza a cui sarà difficile resistere!
...continua »
Felafel con crema di sesamo
Lo stuzzichino etnico al Bimby è perfetto!
...continua »