La ciambella al limone di zia Rosetta


Facile, soffice e golosa, è per chi vuole fare dolci con pochi ingredienti

La ciambella al limone di zia Rosetta
0
(0)

Ricetta di Sal De Riso

Questo sofficissimo e profumatissimo dolce casalingo, tutto italiano, ha una tradizione molto antica, pensate che veniva preparato già nel Medioevo. Detto anche ciambellone, in base alle dimensioni più o meno ampie dello stampo in cui viene cotto, è sicuramente il dolce più conosciuto e realizzato in ogni famiglia, a cui tutti abbiamo legato almeno un ricordo d’infanzia: basta entrare nelle cucine della nonna o della zia
e lasciarsi avvolgere dal profumo di questo dolce appena sfornato per riavvolgere la memoria e tornare bambini. La ricetta originale è a base di uova, farina, burro e zucchero, ma nel tempo è stata modificata dai tanti pasticceri che l’hanno interpretata, assumendo nomi e caratteristiche diverse. Anche a casa molti di noi ne hanno creato chissà quante versioni personalizzate: al mascarpone, al cacao, al caffè, alle nocciole, alla frutta, al miele, insomma decine di varianti tutte gustose e invitanti. Nutriente e golosa, una fetta di ciambella va bene a merenda o a colazione.

Porzioni
8

Pronto in
35 min

Difficoltà
Facile

Preparazione
10 min

Cottura
25 min

La ciambella al limone di zia Rosetta - Ingredienti

Farina 00
400 grammi più q.b per la teglia

Fecola di patate
125 più q.b. per la teglia

Burro
250 grammi morbido

Uova intere
250 grammi (4 uova)

Sale fino
2 grammi

Limone
La scorza grattugiata di un frutto non trattato

Procedimento passo passo

1.Utilizziamo la planetaria

Step 1 - La ciambella al limone di zia Rosetta

Montiamo il burro con lo zucchero per cinque minuti, aggiungendo dopo circa due minuti la scorza grattugiata e il succo del limone. Quindi amalgamiamo le uova, uno per volta, e saliamo l’impasto.

2.Diamo aria alle polveri

Step 2 - La ciambella al limone di zia Rosetta

Nel frattempo misceliamo in una ciotola la farina, la fecola e il lievito. Poi setacciamo la miscela, in modo da farle inglobare aria. Infine incorporiamola all’impasto a mano, con una spatola di silicone.

3.Facile facile!

Step 3 - La ciambella al limone di zia Rosetta

Imburriamo e infariniamo uniformemente lo stampo per ciambelle, quindi versiamoci l’impasto e livelliamolo bene con la spatola. Cuociamo in forno statico preriscaldato a 170 gradi per circa 25 minuti.

4.Subito in forno

Step 4 - La ciambella al limone di zia Rosetta

Allo scadere del tempo, verifichiamo la cottura del dolce facendo la prova stecchino: appena pronto, l’interno sarà asciutto e l’esterno dorato. Sforniamolo e lasciamolo raffreddare nello stampo il tempo necessario.

5.Un dolce candore

Step 5 - La ciambella al limone di zia Rosetta

Una volta fredda, sformiamo la ciambella, capovolgiamola e cospargiamo la superficie con una nevicata abbondante di zucchero a velo.


Seguici su


Altre di Sal De Riso

I bomboloni fritti
Viziamoci per davvero con questa delizia irresistibile
...continua »
Sole di Sicilia
Non è facilissima da realizzare, ma con un pizzico di abilità, serviremo una torta fatta ad arte
...continua »
Panettone ai frutti di bosco
La ricetta perfetta per il panettone fatto in casa
...continua »
Tiramisù pâte à bombe
Il metodo giusto per prepararlo ad arte
...continua »
Raviolini di fichi ripieni alla ricotta
Questa è una bellissima idea per gustare questo frutto che si presta a poche preparazioni
...continua »

Altre ricette con Limone

Limonata grigliata
Una salutare alternativa alle solite bevande da grigliata in giardino
...continua »
Tagliolini aromatici
Un piatto da bella figura: lesto, elegante, profumato e buonissimo
...continua »
Gelatina di fragole alla bonarda
Nella stagione delle fragole, ecco un dessert scenografico, ma poco impegnativo
...continua »
Sole di Sicilia
Non è facilissima da realizzare, ma con un pizzico di abilità, serviremo una torta fatta ad arte
...continua »
Millefoglie morbide con crema pasticcera e more
Facilissimi da preparare rispetto alla versione classica, sono sofficissimi e cremosi da mangiare!
...continua »