Frittini di cernia e broccolo su cialda di pecorino


Sembra proprio la ricetta della nonna!

Frittini di cernia e broccolo su cialda di pecorino
0
(0)

Ricetta di Renato Salvatori

Un secondo stuzzicante, godurioso e nutriente. Questi frittini di pesce di pesce panato e verdure in pastella sono simpatici da portare in tavola, ma allo stesso tempo diventano un utile salvacena, un elegante buffet da menu di pesce, o semplicemente da spizzicare come piatto unico.

Ingredienti per
2 Persone

Pronto in
35 min

Difficoltà
Facile

Preparazione
30 min

Cottura
5 min

Frittini di cernia e broccolo su cialda di pecorino - Ingredienti

Olio di semi di arachide
q.b. per friggere - Per il broccolo

Olio di semi di arachide
q.b. per friggere

Cernia
200 grammi di filetti

Farina 00
200 grammi - Per il broccolo

Broccoli romaneschi
1/2 cespo - Per il broccolo

Aceto di vino bianco
Un goccino appena - Per il broccolo

Acqua naturale
1 bicchiere ghiacciata - Per il broccolo

Sale fino
q.b. - Per il broccolo

Pecorino
50 grammi grattugiato - Per il broccolo

Procedimento passo passo

1.Bianca e nutriente

Step 1 - Frittini di cernia e broccolo su cialda di pecorino

Riduciamo il filetto di cernia in tocchetti, passiamoli nell’uovo sbattuto con sale e pepe e poi nel pangrattato. Friggiamoli in abbondante olio, scoliamoli e mettiamoli da parte.

2.Le verdure in pastella

Step 2 - Frittini di cernia e broccolo su cialda di pecorino

Puliamo il broccolo, tagliamolo a pezzetti e passiamolo in una pastella preparata con farina, acqua ghiacciata, aceto e sale. Friggiamo anche la verdura in abbondante olio. Scoliamo e mettiamo da parte.

3.Un letto croccante

Step 3 - Frittini di cernia e broccolo su cialda di pecorino

Sciogliamo il pecorino in un padellino antiaderente, stacchiamo con una spatola il formaggio, e lasciamolo raffreddare su un foglio di carta da forno. Serviamo i frittini di cernia e broccolo sulla cialda di pecorino.


Seguici su

Ti potrebbero interessare

Pomodori ripieni di tonno
Un tocco di colore per rendere la tavola allegra
...continua »
Timballo di verdure per Maelle
Croccante guscio panato che nasconde tutto il buono dell'orto
...continua »
Rotolo di crespella gratinato
Il secondo verde con ripieno a sorpresa
...continua »
Coregone ripieno e polenta
Un pesce accompagnato alla tipica polenta della provincia di Brescia
...continua »
Melanzane ripiene di pomodorini
Gli ingredienti li abbiamo prima ripassati in padella, poi in forno a insaporire!
...continua »

Altre di Renato Salvatori

Triangoli di pasta allo stracchino e pomodori
Questo piatto ha i colori della nostra bandiera!
...continua »
Polpettine ai pomodori secchi con insalata di spinacini
Variante piuttosto alternativa al solito piatto
...continua »
Rotolini di merluzzo al lime su bietoline piccanti
Un piatto che si regge sull'equilibrio tra sapori forti
...continua »
Tonnarelli al prezzemolo con ragù di ricciola
La semplicità di un sugo classico impreziosito dal sapore di mare
...continua »
Sagnette ai frutti di mare con fagioli borlotti
La pasta fresca che incontra i frutti di mare insieme ai legumi... che bontà!
...continua »

Altre ricette con Cernia

Filetti di cernia marinati
I capperi e il vino bianco contribuiscono a renderli chic
...continua »
Fettuccine al “ragù” di cernia in bianco
Dai fondali delle delizie mediterranee...
...continua »
Cernia alla ligure con fantasie di patate e zucchine
Una riviera di arte culinaria e sapori con le sorelle Landra
...continua »
Filetto di cernia in crosta di patate e melanzane
In meno di 60 minuti avremo un secondo degno di un ristorante
...continua »
Altre ricette con Pecorino

Bon bon di riso all’arancia
Sono delle palline, o bombette di riso da mangiare in un sol boccone
...continua »
Sarde in teglia
Nascoste da un velo di mistero!
...continua »
Amatriciana
Sapida, gustosa, corposa, succulenta....buona!
...continua »
Pizza cresciuta con cipolle guanciale e pecorino
Sapori forti e aromi inconfondibili, un capolavoro italiano!
...continua »
Cipolle ripiene con mousse di tonno e capperi
Ottimo antipasto da servire freddo o appena cotto
...continua »