Crostata ai carciofi


Il dolce a fette che non ci aspettavamo

Crostata ai carciofi
0
(0)

Ricetta di Antonella Clerici

Un dolce davvero insolito, che vanta il carciofo tra gli ingredienti principali del ripieno. In questa ricetta, troveremo assieme tutte le proprietà salutari del carciofo (ortaggio anti radicali liberi per antonomasia, ricco di vitamine e sali minerali) ed il suo gusto unico. Infatti, il suo sapore amarognolo crea un riuscitissimo contrasto con la dolcezza della classica crema pasticcera. Provare per credere!

Porzioni
8

Pronto in
1 h 30 min

Difficoltà
Facile

Preparazione
30 min

Cottura
30 min

Riposo
30 min

Crostata ai carciofi - Ingredienti

Farina 00
300 grammi - Per la pasta frolla

Burro
150 grammi - Per la pasta frolla

Zucchero semolato
150 grammi - Per la pasta frolla

Tuorli
2 - Per la pasta frolla

Uova intere
1 - Per la pasta frolla

Lievito in polvere per dolci
Un pizzico - Per la pasta frolla

Sale fino
Un pizzico - Per la pasta frolla

Latte intero
500 grammi - Per la crema pasticcera

Scorza di limone
1 - Per la crema pasticcera

Zucchero semolato
150 grammi - Per la crema pasticcera

Tuorli
4 - Per la crema pasticcera

Farina 00
70 grammi - Per la crema pasticcera

Vanillina
Una bustina - Per la crema pasticcera

Sale fino
Un pizzico - Per la crema pasticcera

Procedimento passo passo

1.La pasta frolla

Per la pasta frolla, spezzettiamo il burro e lavoriamolo in una ciotola con lo zucchero e il sale. Aggiungiamo i tuorli e impastiamo, quindi uniamo
la farina e il lievito. Impastiamo per bene e lasciamo riposare il panetto in frigo per circa 30 minuti. Nel frattempo, puliamo i carciofi, tagliamoli a
spicchietti e lessiamoli in acqua con lo zucchero e la vaniglia.

2.La crema pasticcera

Per la crema, portiamo a ebollizione il latte con la scorza del limone, metà dello zucchero e un pizzico di sale. In una ciotola, lavoriamo i tuorli con
lo zucchero restante, quindi uniamo la farina e mescoliamo.

3.Lasciamo raffreddare la crema

Aggiungiamo questo composto al latte e cuociamo mescolando con un cucchiaio di legno. Quando avrà raggiunto la giusta consistenza, aggiungiamo
la vanillina, eliminiamo la scorza del limone, spegniamo e lasciamo raffreddare la crema in una ciotola coperta con pellicola trasparente.

4.Mettiamo in forno

Riprendiamo la frolla, stendiamola e foderiamo una tortiera per crostata. Versiamo la crema, lisciamo e copriamo con i carciofi. Con i ritagli di pasta
formiamo la griglia sulla crostata, spennelliamo con uovo sbattuto e cuociamo a 180 gradi per 30 minuti (dopo 15 minuti, copriamo con l’alluminio, per
evitare che i carciofi si secchino).


Seguici su

Ti potrebbero interessare

Crostata di zucchine, broccoli, fagiolini e scamorza
Colorata e genuina, fa guadagnare tempo se si prepara con un po' di anticipo
...continua »
Crostata alle prugne
Una ricetta sprint superveloce ideale per i bambini!
...continua »
Pastiera napoletana salata
Un modo alternativo per preparare il dolce più famoso di Napoli
...continua »
Dolcezza del Vesuvio
Ideata per tutti coloro che vogliono assaporare la genuinità, questa torta è un altro simbolo di alta pasticceria
...continua »
Torta alle ciliegie con crema morbida
Le signore francesi la chiamerebbero “clafoutis”
...continua »

Altre di Antonella Clerici

Rigatoni al forno con salsiccia e zafferano
Risponde perfettamente alla domanda: ma domenica che cuciniamo?
...continua »
Cassatine con canditi e salsa al caffè
Un dessert all'italiana, colorato e profumato di canditi e menta
...continua »
Polpettone in crosta di patate
Serviamolo freddo o tiepido, e sarà un vero asso nella manica
...continua »

Altre ricette con Carciofi

Farfalline con salsa di carciofi e pinoli
Un condimento con poche calorie per un piatto ricco di fibre e di sapore
...continua »
Quiche di carciofi
Una torta salata che può essere preparata anche in anticipo
...continua »
Tagliatelle ai funghi con carciofi e asparagina
Un primo appetitoso, con il profumo del bosco e il sapore della primavera
...continua »
Tortellini alla ricotta e carciofi
Non è difficile farli in casa, se abbiamo la sfoglia adatta pronta all'uso. Provare per credere!
...continua »