Crema catalana


Un dessert che possiamo accompagnare con i biscotti tipici, come le neules

Al primo cucchiaino saremo subito conquistati dai contrasti di sapori e consistenze che lo caratterizzano: lo strato di zucchero caramellato in superficie che lo rende leggermente croccante, e la base che è invece soffice e cremosa. Si tratta di un dolce tipico della tradizione spagnola in particolare della Catalogna, da cui prende il suo nome. Prepararlo a casa non è difficile ma non può assolutamente mancare, tra gli strumenti a nostra disposizione, il bruciatore alimentare per caramellizzare lo zucchero di canna. Questo passaggio finale infatti dona al dolce il suo aspetto inconfondibile che lo ha reso celebre in tutto il mondo.

Crema catalana
0
(0)
Ingredienti per
6 Persone

Pronto in
4 h 30 min

Difficoltà
Media

Preparazione
30 min

Riposo
4 ore

Procedimento passo passo

1.Una base di panna e latte

Step 1 - Crema catalana

Mettiamo a bollire in una pentola piuttosto capace il latte e la panna. Raggiunta l'ebollizione, aggiungiamo 200 grammi di zucchero semolato e un pizzico di sale. Uniamo anche la scorza dell’arancia e del limone. Mescoliamo.

2.​Il riposo che aromatizza

Step 2 - Crema catalana

Aggiungiamo, infine, la stecca di cannella e il rum. Mescoliamo, aiutandoci con una frusta. Lasciamo bollire per tre minuti. Quindi facciamo riposare altri dieci minuti, ma a fuoco spento, per fare insaporire bene il tutto.

3.Una crema vellutata

Step 3 - Crema catalana

A parte, in un'altra ciotola, mettiamo i tuorli delle uova e l’amido di mais. Versiamo anche uno o due mestoli del preparato a base di latte e panna e mescoliamo sempre con la frusta, cercando di eliminare eventuali grumi.

4.​Filtriamo tutto

Step 4 - Crema catalana

Adagiamo un colino sulla ciotola con le uova e versiamo all'interno il resto del composto, in modo da trattenere gli aromi. Mescoliamo con la frusta, quindi trasferiamo il tutto in una pentola, portiamo a ebollizione e cuociamo per tre minuti.

5.Prima in frigo...

Step 5 - Crema catalana

Versiamo con un mestolo la crema, ormai pronta, in ciotoline di terracotta e copriamo con della pellicola per alimenti. Lasciamo raffreddare completamente e conserviamo le cocotte in frigorifero per un minimo di quattro ore.

6.​... poi sotto il fuoco!

Step 6 - Crema catalana

Togliamo la crema dal frigo e spolveriamo la superficie con dello zucchero di canna. Con un cannello da cucina, passiamo la fiamma sullo zucchero, in modo da caramellarlo. In alternativa, caramelliamolo nella parte alta del forno, per tre minuti, funzione grill. 

Recensioni degli utenti


Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta!

Vota questa ricetta




1500 caratteri rimanenti

Seguici su

Ti potrebbero interessare

 Sfrappole
I dolcetti per la festa di Carnevale che non deludono mai!
...continua »
Plum cake metodo bignè
La sua consistenza richiama quella dei noti dolcetti
...continua »
Lingue di gatto
Si preparano in men che non si dica!
...continua »