Zafferanocerchio

Ricavata dai pistilli del Croco, è una delle spezie più costose al mondo. Perfetto per colorare e aromatizzare pietanze a base di pesce e crostacei, è insostituibile nel risotto alla milanese. Lo zafferano, molto usato nella nostra cucina, è una spezia che si ricava dagli stimmi di una pianta del genere crocus. In Italia è coltivato soprattutto in Abruzzo, Sardegna e Marche ed è di ottima qualità. Questo grazie a un tipo di coltivazione manuale (non praticata, in genere, all’estero), che richiede grande impiego di manodopera, ma garantisce fiori con stimmi più lunghi e pregiati. La raccolta avviene all’alba, prima che i fiori si aprano. Segue la sfioratura, durante la quale, a mano, vengono prelevati gli stimmi. Tutto entro sera, altrimenti lo zafferano rischia di guastarsi. Infine, c’è la delicata fase dell’essiccazione, in cui gli stimmi, posti su un setaccio, vengono messi su una brace di legna per seccarsi al punto giusto.

Zuppa di pollo con carote, timo e zenzero
Ottima e colorata, adatta per le serate fredde
...continua »
Torta di amaretto morbido con pere sciroppate
Dolce sfarzoso dal ripieno delicatissimo al mascarpone
...continua »
La ciambella al limone di zia Rosetta
Facile, soffice e golosa, è per chi vuole fare dolci con pochi ingredienti
...continua »
Ravioli dolci con arancia e gianduia
Da mangiare con una spolverata di zucchero vanigliato
...continua »
Pollo arrosto con le patatone
Solo ali e cosce dorate e croccanti
...continua »
Seguici su