Pepe nero in granicerchio

Tra le più diffuse in tutto il mondo, specialmente in Italia è sinonimo di spezia. Può accompagnare con successo una infinità di piatti salati. Un consiglio valido anche per il pepe bianco e quello rosa: acquistiamolo in grani e maciniamolo solo al momento.  La pianta è nativa dell'India del sud ed è coltivata in modo estensivo sia in India che nei paesi tropicali. Il frutto maturo si presenta come una bacca color rosso scuro, ha un diametro di circa cinque millimetri e contiene un solo seme. Appartiene alla stessa pianta di quello bianco e verde. Il colore dipende dal grado di maturazione in cui le bacche vengono raccolte e dal modo in cui vengono lavorate successivamente. Nel caso del pepe nero, le bacche sono raccolte quando raggiungono la grandezza finale. Poi si fanno essiccare al sole e in questa fase assumono la colorazione scura.

Pizza al pesto di rucola, speck e Asiago stravecchio
La ricercatezza degli ingredienti fanno la differenza
...continua »
Fantasia di antipasti
Mix di spiedini carne e vol-au-vent
...continua »
Pane al limone
Divertiamoci a farcirli con svariati ingredienti!
...continua »
Strudel di polenta ai porcini
Non immaginatelo solo come un dolce!
...continua »
Seguici su