Pepe nero in granicerchio

Tra le più diffuse in tutto il mondo, specialmente in Italia è sinonimo di spezia. Può accompagnare con successo una infinità di piatti salati. Un consiglio valido anche per il pepe bianco e quello rosa: acquistiamolo in grani e maciniamolo solo al momento.  La pianta è nativa dell'India del sud ed è coltivata in modo estensivo sia in India che nei paesi tropicali. Il frutto maturo si presenta come una bacca color rosso scuro, ha un diametro di circa cinque millimetri e contiene un solo seme. Appartiene alla stessa pianta di quello bianco e verde. Il colore dipende dal grado di maturazione in cui le bacche vengono raccolte e dal modo in cui vengono lavorate successivamente. Nel caso del pepe nero, le bacche sono raccolte quando raggiungono la grandezza finale. Poi si fanno essiccare al sole e in questa fase assumono la colorazione scura.

Zuppa di funghi, patate e coda di rospo
Particolare e golosa, l'abbiamo preparata con la coda di rospo
...continua »
Zuppa di pane golosa
Una gustosa ciotola calda che mette tutti d’accordo
...continua »
Zuppa di cipolle con crostone al pecorino
Ottimo piatto caldo che fa parte del "comfort food" da consumare quando fa freddo
...continua »
Zuppa di pollo con carote, timo e zenzero
Ottima e colorata, adatta per le serate fredde
...continua »
Strudel salato con crauti e prosciutto di Praga
È perfetto per un antipasto semplice ma originale
...continua »
Seguici su