Il cappero è il bocciolo di un arbusto che cresce spontaneo. Tra le sue foglie verdi lucide spuntano inflorescenze bianche dai grandi petali. Il bocciolo di questi fiori, detto bottone fiorale, è conosciuto come cappero. La pianta preferisce crescere e svilupparsi su rupi, fessure delle rocce o sui muri di vecchie case. Come condimento, il cappero veniva usato già nelle cucine dell’antica Roma imperiale e i boccioli, ancora oggi, si raccolgono e si selezionano in base alla grandezza, per poi essere messi sotto sale o sott’aceto come avveniva un tempo. Quelli migliori sono molto piccoli, sodi, di
colore verde scuro. In Italia, le aree di maggior coltivazione di capperi sono le isole di Pantelleria e di Salina.

Ricette con Impasti

Strudel salato con crauti e prosciutto di Praga
È perfetto per un antipasto semplice ma originale
...continua »
Ravioli dolci con arancia e gianduia
Da mangiare con una spolverata di zucchero vanigliato
...continua »
Quiche di zucca e cipolle con gorgonzola piccante
E' una ricetta da includere in un pasto elegante
...continua »
Cotechino in crosta con salsa agli scalogni
Una ricetta rustica che diventa elegante
...continua »
Rustico ai fagiolini con pinoli e basilico
Per i veri golosi lo abbiamo fatto al Bimby
...continua »
Seguici su