Il prezzemolo era conosciuto anche al tempo dei “vecchi” medici, che lo impiegavano per guarire i problemi più disparati. Al supermercato lo si trova confezionato nel banco frigo. È una pianta di facile coltivazione, che si può produrre anche da soli, seminandolo nell’orto di casa o anche nei vasi o nelle cassette poste sul balcone.  L’importante è che le foglie e i gambi siano turgidi e di un verde intenso. Calcolando bene i tempi di semina, lo si può avere sempre a disposizione. Prima di essere consumato, va lavato abbondantemente sotto l’acqua corrente. In frigorifero si mantiene per qualche giorno. Il principio attivo contenuto nella sua radice, una sostanza che si chiama apiolo, provoca contrazioni dell’intestino, della vescica, e dell’utero, stimolandone le funzioni. La pianta è anche diuretica e carminativa (elimina l’aria dallo stomaco), specialmente i semi. Sfregata sulla parte interessata, lenisce il dolore provocato dalle punture di insetti.

Ricette con Farina

La ciambella al limone di zia Rosetta
Facile, soffice e golosa, è per chi vuole fare dolci con pochi ingredienti
...continua »
Torta di amaretto morbido con pere sciroppate
Dolce sfarzoso dal ripieno delicatissimo al mascarpone
...continua »
Ravioli al vitello e scarola
Il primo piatto che profuma di verde, burro e formaggio
...continua »
Triangoli alle carote ripieni di confettura di prugne
Fagottini deliziosi con un ripieno che non ti aspetti
...continua »
Seguici su