Il riso è uno dei cereali più diffusi e consumati al mondo. Ne esistono varie qualità, da scegliere in base all’uso che vogliamo farne. In Italia viene coltivata la specie Oryza sativa, varietà japonica, mentre nei Paesi tropicali asiatici si coltiva la varietà indica (Patna, Basmati). Le due specie si differenziano per la forma del chicco, tondeggiante nel primo caso, allungata nel secondo. Inoltre la japonica rilascia molto amido in cottura, così che i chicchi tendono a legarsi (si pensi al risotto). Il riso si conserva in un ambiente aerato e non umido, non troppo caldo e, soprattutto, al riparo da sbalzi di temperatura. La sua digeribilità è superiore a quella degli altri cereali, tanto da essere assimilato in 60/100 minuti. Il riso contiene acidi grassi essenziali: acido linoleico fra il 29-42%, e acido linolenico fra 0.8-1%.

Ricette con Selvaggina

Petto d’anatra al caffè e mandarinetto
L'aroma è dedicato a un risultato finale superlativo
...continua »
Ragù di cinghiale
Un ricchissimo condimento per le nostre preparazioni
...continua »
Anatra con prugne e aceto balsamico
Per esaltare il suo gusto, è necessario saperla cucinare
...continua »
Seguici su