Nonostante il suo sapore zuccherino, è usata, oltre che in preparazioni dolci, anche in ricette salate. Ne sono un esempio la scarola imbottita campana, le sarde a beccafico siciliane o quelle in saor venete. L’uva passa si ricava a partire da una particolare qualità di uva, detta sultanina, dagli acini piccoli e senza vinaccioli.  Una volta raccolta, viene fatta seccare al sole, processo durante il quale assume il suo caratteristico colore ambrato. Prima di essere usata va fatta rinvenire in acqua tiepida per circa 30 minuti. Oltre all’uva sultanina, altre varietà sono adatte all’essiccazione. Tra queste c’è l’uva di Corinto, piccola e scura, quella di Smirne, grossa e scura, e Malaga, più grossa e chiara.

Zuppa di pollo con carote, timo e zenzero
Ottima e colorata, adatta per le serate fredde
...continua »
Torta di amaretto morbido con pere sciroppate
Dolce sfarzoso dal ripieno delicatissimo al mascarpone
...continua »
La ciambella al limone di zia Rosetta
Facile, soffice e golosa, è per chi vuole fare dolci con pochi ingredienti
...continua »
Ravioli dolci con arancia e gianduia
Da mangiare con una spolverata di zucchero vanigliato
...continua »
Pollo arrosto con le patatone
Solo ali e cosce dorate e croccanti
...continua »
Seguici su