La pera è ricca di zuccheri semplici, specialmente fruttosio. La prevalenza di potassio la rende adatta ad una dieta iposodica (cioè una dieta priva di sodio). È un frutto che contiene molta fibra: 2 pere al giorno coprono il 32% del fabbisogno giornaliero. La maggior parte della fibra si trova nella buccia ed è per questo che mangiare il frutto senza sbucciarlo consente di trarne tutti i vantaggi. La pera Abate ha origini francesi, ma la coltivazione è diffusissima in Italia, specie in Emilia Romagna. Piuttosto grossa, ha forma allungata e buccia sottile. Il sapore è dolce e la polpa poco granulosa. Si presta benissimo alla preparazione di dessert, ma anche di primi e secondi.

Pizza al pesto di rucola, speck e Asiago stravecchio
La ricercatezza degli ingredienti fanno la differenza
...continua »
Fantasia di antipasti
Mix di spiedini carne e vol-au-vent
...continua »
Pane al limone
Divertiamoci a farcirli con svariati ingredienti!
...continua »
Strudel di polenta ai porcini
Non immaginatelo solo come un dolce!
...continua »
Seguici su