Pare che provenga dalla valle della Loira, difatti il suo nome deriva dal termine "reine", cioè regina, e tradotto in italiano con il termine "renetta". E' una tentazione di gusto, con il suo sapore né troppo dolce , ma leggermente asprigno. Molto aromatica e carnosa, la sua polpa si annerisce per prima per ossidazione perché è un frutto che contiene molti più polifenoli, cioè sono degli antiossidanti molto utili al nostro organismo. La mela renetta è di media grandezza, si raccoglie alla fine dell'estate, ma viene fatta maturare ancora verde in apposite dispense tutto l'inverno, fino a che a primavera diventa gialla e rugosa con dei puntini marroni. Una mela renetta pesa circa 200 grammi ed è adatta per una dieta detossinante e fresca.

Ricette con Oli

Finocchi in pastella croccante con sesamo
Prepariamoli per un anipasto rustico e informale
...continua »
Panna cotta al limone con lingue di gatto al cocco
Un classico rivisto in chiave elegante e golosa
...continua »
Focaccia farcita con melanzane e speck
Come realizzare capolavori di pizzeria utilizzando ortaggi
...continua »
Melanzane in carrozza
La maniera più ghiotta di cucinare gli ortaggi
...continua »
Lasagne alla parmigiana di melanzane
Un piatto che gioca anche d'anticipo: prepariamole, cuociamole le conserviamole per il giorno dopo
...continua »
Seguici su